LA COLLETTIVA

COLLETTIVA DI NATALE 2011 Dalle 18,00 di sabato 17 dicembre 2011 e fino al 31 gennaio 2012 presso la Casa d’Arte Viadeimercati a Vercelli sarà visitabile la consueta Collettiva di Natale che quest’anno è dedicata a pezzi unici e grafiche dei più importanti Maestri dell’ Arte Contemporanea italiana e internazionale. In occasione del vernissage sarà presentata da Luisa Facelli, Poetessa e Critico d’Arte, l’ultima fatica letteraria di Guido Michelone “PARIGI A VERCELLI”, diciassette racconti inediti tra realismo e comicità, tra ironia e passione, tra musica e pittura, metropoli e provincia. Tornando alla Collettiva di Natale saranno presentati acrilici e oli su tela, fotografie, perspex e neon, incisioni, litografie, serigrafie, collage, decollage, sculture… una serie di opere uniche o in tiratura limitata dei più Grandi Artisti del XX secolo. Spiccano, tra i tanti capolavori presenti alcune opere di Paolo Vegas astro nascente della fotografia creativa che è stato invitato insieme a Omar Ronda a partecipare alla Biennale di Venezia con la Mostra personale “Contro la mafia”. Alla Casa d’Arte 4 suoi recentissimi lavori, unica galleria piemontese dove sarà possibili ammirarli. Tra le molte opere interessanti sono da segnalare 2 grafiche e una matita con buchi di Lucio Fontana nonchè un Nudo figurativo del 1960. Una chicca sarà la presenza di una serigrafia a tiratura limitata con l’effige di Mao Tse Tung a firma del padre della Pop art americana Andy Warhol. Tra gli autori vercellesi una particolare attenzione è stata rivolta alle opere di Ronaldo Farolfi e alla ceramiche di Antonio De Luca dopo il lusinghiero successo, che questi Artisti hanno conseguito durante le ultime Mostre mercato di La Spezia, Reggio Emilia e Piacenza. Importante e significativo il lavoro di Emilio Isgrò “La testa” del 2007, interessanti i piombi su tavola di Umberto Mariani e i pigmenti su carta di Maurizio Galimberti. Stupenda la carta bicolore e fustellata di Enrico Castellani, affascinanti le scatole luminose di Marco Lodola e i decollage di Mimmo Rotella. Piacevolissime le serigrafie di Ugo Nespolo e le fantasiose incisioni collage di Enrico Baj. E ancora i famosi libri bruciati di Bernard Aubertin, una importante “Idea del Cavaliere” di Marino Marini, una stupenda “Esso” di Mario Schifano e poi Filippo De Pisis, Piero Dorazio, Giò Pomodoro, Ali Hassoun Tino Stefanoni, Man Ray, Emilio Scanavino, Omar Galliani, Aldo Mondino e tanti altri ancora!