ARTE FIERA - CREMONA

Dopo il crescente successo delle prime due edizioni, ritorna a fine febbraio Arte Cremona, fiera d’arte moderna e contemporanea. L’edizione 2011, in programma dal 25 al 28 febbraio, ripropone la formula vincente degli anni precedenti: l’esposizione in Fiera ma anche il coinvolgimento del cuore della città. Si tratta di una fiera dalle dimensioni contenute, che preferisce la qualità alla quantità, scegliendo di mantenere uno standard elevato e un numero di gallerie consono alla piazza che ospita la manifestazione. Non mancheranno i galleristi che sono soliti esporre in fiere di altissimo livello, quali Art First a Bologna e il MiArt a Milano; essi riconoscono la qualità della fiera cremonese e vi partecipano proprio per l’elevato standard qualitativo mantenuto anche quest’anno. Sarà consistente la presenza di gallerie d’arte lombarde, ma è garantita la partecipazione di galleristi provenienti da tutto il territorio nazionale. All’ingresso del quartiere fieristico saranno esposti sei grandi sculture a forma di violino, decorate lo corso anno (in occasione di Mondomusica) da altrettanti diversi artisti. In parallelo, saranno esposte un ugual numero di viole di dimensioni standard, che alcuni artisti hanno voluto arricchire e decorare seguendo il loro genio. Queste originali opere – volute da Ascom e Botteghe - saranno donate al nascente Museo del Violino. Sono in programma una serie di iniziative collaterali che vedranno Cremona arricchita di mostre, istallazioni ed eventi. A partire dall’inizio della settimana in cui avrà luogo la fiera, il centro città si arricchirà di opere d’arte esposte nelle vetrine dei negozi ed in alcuni spazi e sale pubbliche e private della città. Altri curiosi eventi contribuiranno a creare il clima culturale adatto: un aperitivo in stile anni ’20, tour alla scoperta della città, performances ecc... La Fiera, con la sua cornice di eventi collaterali, fornirà quindi numerose occasioni di arricchimento culturale, oltre alla possibilità di ammirare e acquistare opere di grandissimo valore. Tutto il territorio cremonese, che vanta una ricca tradizione artistico culturale, si aprirà ancor più ad ogni tipo di forma d’arte, pronto ad accogliere pubblico di tutti i tipi: colti esperti del settore, docenti e ricercatori, ma anche mercanti d’arte e collezionisti, che potranno sfruttare al meglio tutte le occasioni fornite da ArteCremona. Anche turisti curiosi, non esperti del settore, avranno la possibilità di ammirare opere molto conosciute e pezzi d’arte di grande importanza nel panorama artistico del ‘900 italiano e non.