Contemporaneamente

Una collettiva davvero assortita, anche con pezzi di grandissimi maestri del XX secolo, è quella organizzata presso la Casa d’Arte di Via dei Mercati a Vercelli. “Contemporaneamente”, a cura di Paola Bertolazzi, rappresenta una miscellanea artistica ottimamente giustapposta che spazia dai pionieri delle Avanguardie per celebrare pittori storicizzati del panorama italiano, talenti affermati del periodo più strettamente contemporaneo ed artisti emergenti. Ci saranno in esposizione e vendita serigrafie e incisioni del surrealista Salvador Dalì, serigrafie Flowers e Marilyn del genio della Pop-Art Andy Warhol, le capziose fotografie di nudi “bondage” di Nobuyoshi Araky, ma anche i decollage con sovrapittura di Mimmo Rotella ed i caratteristici oli con dervisci di Aldo Mondino (di cui saranno in mostra anche pezzi unici su carta e incisioni). Tra gli altri italiani spiccano le sgargianti geometrie di Piero Dorazio e le opere di altri grandi maestri come Enrico Baj, Ennio Morlotti, Emilio Scanavino, Mario Schifano, Giuseppe Ajmone, Umberto Mastroianni, Accanto a loro indiscussi protagonisti dell’attuale mercato dell’arte contemporanea come Luca Alinari, Franz Borghese, Francesco Casorati, Camillo Francia, Vittorio Maria Di Carlo, Gerico, Riccardo Licata, Marco Lodola, Francesco Musante, Ugo Nespolo. La collettiva proporrà inoltre alcuni artisti emergenti che si stanno guadagnando sempre più consensi di critica e pubblico come Valerio Berruti, Filippo Biagioli, Egidio Castelli, Fausto Fabiano, Antonino Fulci, Fulvio Martini, Giorgio Panelli, Francesco Polenghi e Massimo Salvadori. La mostra resterà aperta (su prenotazione) fino al 31 gennaio prossimo. Fabio Carisio