Sebastian Matta

da WikiArtPedia Nato in Cile, 11-11-1911, dopo gli studi in architettura, nel 1934 si trasferisce a Parigi dove lavora con Le Corbusier ed entra in contatto con intellettuali come Rafael Alberti e Federico García Lorca. Conosce André Breton e Salvador Dalí e aderisce al Surrealismo elaborando una pittura incentrata su morfologie psicologiche. Trasferitosi a Roma nel 1949 diventerà un importante punto di raccordo tra l'espressionismo astratto e il nascente astrattismo italiano. Lasciata Roma nel 1954, si trasferisce a Parigi, mantenendo uno stretto legame con l'Italia. e sue opere sono esposte nei più importanti musei del mondo (Londra, New York, Venezia, Chicago, Roma, Washington, Parigi, Tokyo). Muore a Civitavecchia il 23 novembre del 2002.

 

OPERE MULTIPLE

ST 01
Sebastian Matta
  • Litografia
  • 300 €
Catelia
Sebastian Matta
  • serigrafia collage
  • 900 €