André Lanskoy

Andrei Mikhailovich Lanskoy nasce a Mosca il 31 marzo 1902. Nel 1921 deve andare in esilio a Parigi dove conosce gli artisti russi e scopre il lavoro di Van Gogh e di Matisse. Nel ’37 Lanskoy prende il cammino dell’astrazione con una serie di gouache e abbandona progressivamente la figurazione per una pittura informale. Lanskoy lavora il colore, declinando all’infinito sulla sua tela un universo intimo. Nel ’48 a Parigi si organizza un’importante mostra del suo lavoro; sarà seguita da esposizioni a Bruxelles, Londra, Losanna, Zurigo, New York, Berlino e altre città che lo faranno conoscere ed apprezzare nel mondo intero. A partire dagli anni 50, e parallelamente alla pittura, Lanskoy realizza delle tavole per arazzi e delle illustrazioni di opere (“Journal d’un fou” di Gogol, etc…). L’artista produce grandi opere su carta, gouache, collage e litografie. L’artista si spegne nella capitale francese il 22 agosto 1976

 

OPERE MULTIPLE

S.T. 01
André Lanskoy
  • Litografia
  • 600 €
Et ce roi c'è moi
André Lanskoy
  • Litografia
  • 600 €
Silence
André Lanskoy
  • Litografia
  • 600 €
Tavola 1992
André Lanskoy
  • Neograffito
  • 600 €
S.T. 002
André Lanskoy
  • Serigrafia
  • 600 €