Gianni Dova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Gianni Dova (Roma, 1925 – Pisa, 1991) è stato un pittore italiano. Conobbe e frequentò gli artisti che si riunivano nei caffè letterari e che avevano tra gli altri come punto di riferimento il giornale edito da Ernesto Treccani, Corrente. Tra questi Renato Guttuso, Emilio Vedova, Renato Birolli, Ennio Morlotti, Bruno Cassinari, Giuseppe Migneco e insieme a loro riconobbe l'importanza dell'opera di Pablo Picasso: Guernica come simbolo della lotta degli artisti contro la barbarie. Nel 1945 si sposò con Maria Grazia della Valle . Nel 1946 aderì al manifesto del Realismo oltre Guernica.

 

OPERE MULTIPLE

Dedicato a Sambonet
Gianni Dova
  • Litografia
  • 90 €
Uccelli
Gianni Dova
  • Litografia
  • 120 €
ST 037
Gianni Dova
  • Litografia
  • 180 €
ST 01
Gianni Dova
  • Litografia
  • 150 €
ST 02
Gianni Dova
  • Litografia
  • 150 €
ST 032
Gianni Dova
  • Litografia
  • 90 €
Fiori
Gianni Dova
  • Litografia
  • 90 €
S.T. 011
Gianni Dova
  • Litografia
  • 280 €
ST 030
Gianni Dova
  • Litografia
  • 90 €
ST035
Gianni Dova
  • Litografia
  • 150 €