Pompeo Borra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. (Milano, 1868 – Milano, 1973) Pompeo Borra nasce a Milano nel 1898. Inizia degli studi tecnici, ma poi decide di intraprendere la carriera artistica iscrivendosi all'Accademia di Belle Arti di Brera. I suoi dipinti suscitano l'interesse di Franz Roh, il famoso teorico del Realismo magico e della Nuova oggettività tedesca, che lo invita alla mostra di arte italiana al Kunstverein di Lipsia nel 1928. La sua pittura di severo purismo, collocata tra il Realismo magico e la Pittura metafisica, propone immagini squadrate e volumi compatti che rievocano la pittura quattrocentista, situazioni bloccate e silenziose abitate da oggetti quotidiani e personaggi trasognati e immobili, per lo più femminili. Nel secondo dopoguerra si dedica anche all’insegnamento come docente di pittura all’Accademia di Brera, della quale è direttore dal 1970 al 1972. Si spegne a Milano nel 1973.

 

OPERE MULTIPLE

Ritratto di ragazza
Pompeo Borra
  • Litografia
  • 150 €
Le sorelle
Pompeo Borra
  • Litografia
  • 150 €